Francuccio Gesualdi nel suo libro “L’altra via” scrive un decalogo da seguire per percorrere una strada contraria agli sprechi, all’usa e getta:

Nella vita di tutti i giorni, la sobrietà passa attraverso piccole
scelte fra cui meno auto più bicicletta, meno mezzo privato
più mezzo pubblico, meno carne più legumi, meno prodotti
globalizzati più prodotti locali, meno merendine confeziona-
te più panini fatti in casa, meno cibi surgelati più prodotti di
stagione, meno acqua imbottigliata più acqua del rubinetto,
meno cibi precotti più tempo in cucina, meno prodotti confe-
zionati più prodotti sfusi, meno recipienti a perdere più pro-
dotti alla spina. Schematicamente la sobrietà si può riassume-
re in dieci consigli:
l
Evita l’usa e getta. È la forma di consumo a maggior spreco e
a maggiore produzione di rifiuti.
l
Evita l’inutile. Prima di comprare qualsiasi oggetto chiediti se
ne hai davvero bisogno o se stai cedendo ai condizionamenti
della pubblicità. Alcuni esempi sono l’acqua in bottiglia, il ve-
stiario alla moda, il cellulare all’ultimo grido.
l
Privilegia l’usato. Se hai deciso che hai bisogno di qualcosa
non precipitarti a comprarlo nuovo. Prima fai un giro presso
amici e parenti per verificare se puoi avere da loro ciò che fa
al caso tuo.
Consuma libero da scorie. Quando fai la spesa fai attenzione
agli imballaggi. Privilegia le confezioni leggere, i contenitori
riutilizzabili, i materiali riciclabili.
l
Autoproduci. Producendo da solo yogurt, marmellate, dolci
e tutto ciò che puoi, eviti chilometri e imballaggi.
l
Consuma corto e naturale. Comprando locale e biologico
eviti chilometri, sostieni l’occupazione e mantieni un ambien-
te sano.
l
Consuma collettivo. È il modo migliore per permettere a
molti di soddisfare i propri bisogni mantenendo al minimo
il consumo di risorse e di energia. Oltre all’autobus e al treno,
puoi condividere molti altri beni durevoli: auto, bici, aspira-
polvere, trapano, lavatrice.
l
Ripara e ricicla. Allungando la vita degli oggetti risparmi ri-
sorse e riduci i rifiuti.
l
Abbassa la bolletta energetica. Andando in bicicletta, iso-
lando la casa, investendo in energia rinnovabile, utilizzando
elettrodomestici efficienti e gestendoli con intelligenza, riduci
il consumo di energia con beneficio per le fonti energetiche e
il portafoglio.
l
Recupera i rifiuti. Praticando in maniera corretta la raccol-
ta differenziata permetti ai rifiuti di tornare a vivere in nuovi
oggetti.

Chi vuole leggere il libretto lo trova qui