Mercato VICOFARO

Prodotti alimentari di piccoli produttori, a km zero, genuini, biologici, biodinamici ed equosolidali

Ferragricola di Ferretti Ferruccio

 

Azienda del Nonno. Al mercato di Vicofaro vende Frutta dalla primavera all’autunno: “Cerchiamo di mantenere il patrimonio di famiglia, che è la terra, il più possibile. La passione per quello che si fa ci compensa la fatica e la difficoltà della vendita.Prima di diventare un’azienda biologica si vendeva la frutta ai grossisti e al mercato di Pistoia e di Montecatini. Prima ancora alla Coop.Abbiamo un’azienda con molta varietà di prodotti. Questo è molto bello per il cliente ma anche per chi lavora in azienda, anche se comporta una sapienza e dedizione maggiore perché ogni coltura diversa ha bisogno di una cura diversa.Mantenendo questa diversità non rientriamo nel controllo qualità dei prodotti della Coop che non permettono, per esempio, macchie sulla frutta oppure grandezze diverse. Per noi invece il rapporto di fiducia e controllo di qualità diretto del cliente vendendo al mercato di Vicofaro è molto importante. Si crea un equo rapporto di qualità prezzo tra chi produce e chi compra rispetto alle grandi distribuzioni che sono a svantaggio del produttore in termini economici e a svantaggio del cliente in termini di varietà e fiducia nel prodotto.”

Prodotti: Susine (Sorriso di primavera, Goccia d’oro, Claudia, Claudina, Santa Rosa, Settembrina, Italia, Sangue di Drago, Mirabella di Nanco), Pere (Pera gentile, Coscia, Precocce di Fiorano, William, Abate, Kaiser), Mele (Golden, Stark delicius, Francesca, Granny Smith, Steinmann), Pesce (Gialle, Rosse, Bianche), Kiwi, Mandaranci, Uva (Moscato, Regina, San Colombana), Fagioli sotto pepe – pepe per conservarli e difenderli da parassiti post raccolta (Fagioli tipo Sorana, Fagiolo Svitto), Pomodori (Canestrino, Ciliegino, San Marzano, Roma), Patate – riproduzione del seme in azienda (Kennebeck, Pasta gialla Monalisa, Druga oppure draga), Zucchini, Piselli, Baccelli (Fave), Vino da tavola (Vino del Contadino) senza conservazione, da consumare nell’arco dell’anno, Olio extra vergine di Oliva

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: